venerdì 8 luglio 2016

E fu vacanza!

Fritturadiparanza va in vacanza e torna a settembre, ma intanto puoi ri-gustarti le notizie più gettonate, sempre fresce e succulente. Buona estate a tutti

Faremo l'amore con un software? 
L’evoluzione dell’intelligenza artificiale fa passi da gigante: ultime novità, riflessioni, prospettive.
Il Chimborazo è la montagna più alta del mondo 
Non è più l’Himalaya il “tetto del Mondo”? 





Gli ultrasuoni sconfiggeranno il cancro 

In arrivo una nuova arma per contrastare cancro e altre malattie. Il romanziere John Grisham scrive un racconto per sponsorizzare la nuova terapia.


ED ANCORA:

Trapianti: anche il rene incompatibile sarà compatibile 
Strane creature popolano una grotta della Romania 
Occhio bionico: ci siamo quasi? 
È stato inventato il legno trasparente 
Solo poche gocce di sangue per ricostruire un volto
Il pugnale di Tutankhamon è extraterrestre 
Adesso la fotocamera è "volante"
Marte: La NASA coltiverà patate 


PROSSIMAMENTE:

Marte come la Terra
....




SBIRCIA IN ARCHIVIO:
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Marzo
Febbraio
Gennaio
Dicembre



www.paoloantoniomagri.com


giovedì 7 luglio 2016

La luna ha un fratello

Si chiama 2016HO3 e ci orbita attorno da diversi secoli. Adesso arriva la conferma. 

Ora è ufficiale, lo dice la Nasa: la Terra ha un'altra piccola Luna. Niente paura, però, per la leadership del nostro caro satellite “prima donna” che tanto ha ispirato sogni, ambizioni e poeti. Il “secondogenito” è, per la precisione, soltanto un asteroide che si avvicina e si allontana dal nostro pianeta ruotando contemporaneamente anche intorno al Sole. Il piccolo corpo celeste è stato denominato

venerdì 1 luglio 2016

CD e DVD verranno sostituiti dalle piante?

Gli scienziati propongono una soluzione biologica all’esigenza sempre più crescente di immagazzinare dati. 

La nostra è l’era dell’informazione e l’informazione va “stoccata” e richiede spazio. Ogni giorno computer, hard disk, cloud, cellulari, banche dati varie strabordano di dati: le ultime statistiche parlano di 2500 miliardi di gigabyte al giorno, senza considerare la mole di byte accumulati da centri scientifici e sperimentatori di tutto il mondo. Come spesso accade, l’idea per una possibile soluzione è arrivata dalla natura. Karin Ljubic e il marito Iztok Fister, ricercatori dell’Università di Maribor (Slovenia)

mercoledì 29 giugno 2016

È evaso un Robot

Prombot è il primo robot ad evadere dal proprio laboratorio. È il primo segnale della rivoluzione delle macchine? 

Altro che evasioni da Alcatraz! È la prima evasione di robot della storia. Nella cittadina russa di Perm, Prombot – questo il nome di un piccolo robot come tanti… fino all’altro giorno perlomeno – ha pensato bene di “darsela a rotelle” fuggendo dal laboratorio dove era stato addestrato a muoversi indipendentemente, interagire e chiacchierare con gli esseri umani. Prombot è un automa creato per

lunedì 20 giugno 2016

Scoperta la quinta forza della natura?

I risultati di un esperimento ungherese ipotizzano l’esistenza di una quinta forza fondamentale.

Era dall’aprile 2015 che l’esperimento di un team di scienziati ungheresi aveva “raccontato” di un anomalia nel decadimento radioattivo dell’isotopo di berillio-8, però nessuno ci aveva fatto caso nonostante i risultati dell’esperimento fossero stati caricati sul server di pre-print ArXiv prima, e poi a gennaio 2016 pubblicati su Physical Review Letters. Il lavoro condotto dai fisici dell’Institute for Nuclear Research alla Hungarian Academy of

martedì 14 giugno 2016

Gli ultrasuoni sconfiggeranno il cancro

In arrivo una nuova arma per contrastare cancro e altre malattie. Il romanziere John Grisham scrive un racconto per sponsorizzare la nuova terapia.

Si chiamano “ultrasuoni focalizzati” e sarebbero (il condizionale è d'obbligo) in grado di sconfiggere i più terribili tipi di cancro, ma anche il morbo di Parkinson o quello di Alzheimer, artriti, mal di schiena, pressione alta e altre patologie. Questa nuova tecnica appartiene alla cosiddetta radiologia interventista, cioè quelle procedure mediche eseguite sotto la guida di immagini ecografiche, tac o risonanza magnetica

domenica 12 giugno 2016

Trapianti: anche il rene incompatibile sarà compatibile

Dagli States un nuovo metodo per evitare il rigetto.

Il problema più grave che spesso complica la buona riuscita dei trapianti è il rigetto. Una nuova procedura messa a punto dalla Johns Hopkins University (USA) promette di "rivoluzionare" positivamente i lunghi tempi delle liste di attesa dei trapianti di rene, in quanto è in grado di annullare la reazione di rigetto del sistema immunitario. L’idea del team statunitense è quella di “desensibilizzare” il sangue del paziente, filtrandolo allo scopo di rimuovere

venerdì 10 giugno 2016

Rosetta scopre la vita nello Spazio

La sonda Rosetta ha scoperto sulla cometa 67P tracce di “ingredienti” della vita. 

Glicina e fosforo nella chioma della cometa. È questa l’importante scoperta che ci ha regalato la sonda Rosetta che, dopo averla inseguita e raggiunta, monitora la cometa 67P/Churyumov Gerasimenko da quasi due anni (il lander Philae è atterrato sulla superficie della cometa il 12 novembre 2014 ).

I due elementi rilevati sono alcuni dei mattoni della vita: la glicina è un amminoacido tra i costituenti delle proteine (il più semplice tra circa una ventina), il fosforo contribuisce alla formazione delle membrane cellulari del dna e del rna. In particolare sembra che la glicina sia correlata alla polvere della cometa

venerdì 3 giugno 2016

SolaRoad: è la prima pista solare al mondo

È per metà pedonale e per metà ciclabile, e promette ”di fare strada”.

Collega Krommenie e Wormerveer, due sobborghi di Amsterdam, ed è percorsa da 2000 persone al giorno: si chiama Solaroad ed è la prima pista ciclabile e pedonale "solare" al mondo. Inaugurata lo scorso 12 novembre, è frutto di un partenariato pubblico-privato tra la provincia olandese di Noord-Holland e le società di ingegneria TNO, Ooms Civiel e Imtech. SolaRoad è lunga 70 metri ed è per metà ciclabile, per un'altra metà pedonale. È la prima strada aperta al traffico che genera energia solare

sabato 28 maggio 2016

Il pugnale di Tutankhamon è extraterrestre

L’arma del faraone bambino proviene dallo Spazio. 

Il pugnale appartenuto a Tutankhamon è di origine meteoritica. Lo ha scoperto un team di ricercatori internazionali appartenenti al Politecnico di Milano, all'Università di Pisa, al CNR, al Politecnico di Torino, al Museo Egizio del Cairo e all'Università di Fayoum, oltre che alla ditta XGLab che ha analizzato l'arma appartenuta al famoso faraone. La ricerca - pubblicata sulla rivista Meteoritics and Planetary Science - è stata finanziata dal ministero degli Affari esteri e cooperazione internazionale italiano e dal ministero della Ricerca scientifica egiziano